Dopo aver condiviso l'ultima veglia alla diga del Vajont, ci stiamo muovendo per esserci anche al prossimo appuntamento del 50ennale. Come sappiamo il rischio di sfruttare quest'occasione per scopi da "vetrina mediatica" e poi scordarsi di tutto e tutti è elevatissima, come elevatissimo è il rischio di veder calare in quei giorni anche chi istituzionalmente o meno è rappresentante di quegli organi che crearono «il Vajont».
Noi come Paciclica sono ormai tanti anni che agiamo di concerto coi referenti che riteniamo davvero genuini nel ricordare questa come altre stragi che languono dimenticate nel variegato ricorso all'esercizio della Memoria.Noi lavoreremo col Comitato dei Cittadini per la Memoria del Vajont per allargare il gruppo di ciclo-ambientalisti dell'arcipelago FIAB e raggiungere la diga al prossimo appuntamento. Come ci organizzeremo sarà direttamente in funzione di ciò che il Comitato di cui sopra vorrà promuovere per ottobre 2013. Possiamo però già dire che alcune città Fiab come Belluno, Brescia, Conegliano, Parma e Chiaravalle hanno e ci stanno mostrando motivato interesse a portare il nostro messaggio ambientalista e pacifista.
In sintesi: noi ci saremo!
Privacy  -  Informativa cookie
Statistiche     

Questo sito utilizza cookie per scopi funzionali. Continuando a navigarci ne accetti le condizioni.