paciclica san sabba
La risiera di san Sabba ai giorni nostri

Pedalata di impegno civile Lungo le strade della memoria sul Confine Orientale: Trieste, alla risiera di san Sabba e alla foiba di Basovizza (30 maggio – 2 giugno 2020) Il percorso è finalizzato alla visita di due luoghi simbolici della seconda guerra mondiale a Trieste: la Risiera di San Sabba, unico campo di concentramento in territorio italiano dotato di forno crematorio; la foiba di Basovizza, luogo di episodi di violenza di massa, simbolo eloquente e lacerante della difficile transizione della Venezia Giulia fra guerra e dopoguerra. Durante gli spostamenti a Trieste si visiteranno i luoghi dell’ex Ospedale psichiatrico dove il dr Basaglia elaborò la necessità di chiudere i “manicomi”. Si parte per Trieste nello spirito del grande Concerto dell’Amicizia tenuto nel 2010 dal maestro Muti in Piazza Unità a Trieste, con il Presidente Napolitano fianco a fianco, per la prima volta, con i presidenti di Slovenia e Croazia. Assieme, avevano voluto testimoniare «la ferma volontà di far prevalere quel che oggi ci unisce su quel che ci ha dolorosamente diviso in un tormentato periodo storico». Sembrava che finalmente tutti avessero capito che questa è una terra mistilingue dove si vuole, e si può, vivere in pace. La frontiera è luogo privilegiato di scambi, di commistioni, di arricchimento reciproco: questo andrebbe ricordato e tutelato sempre. Invece, anno dopo anno e con furia crescente, in Italia si è cominciato a tentare di riscrivere la storia e di rialzare i muri. Senza reticenze, nel pieno rispetto di fatti storici tragici e dolorosissimi, ci recheremo in quei luoghi per testimoniare la nostra contrarietà alla guerra e alla sopraffazione tra popoli.

Programma Partecipanti circa 40. Costo indicativo (con quaranta partecipanti) per i 4 giorni 210 € (mezza pensione per 3 giorni, cibo al sacco per i pranzi e i ristori durante le pedalate, assicurazione, visita guidata Risiera di San Sabba e Foiba di Basovizza, furgone d’appoggio e ritorno in autobus).

Sono aperte le iscrizioni fino al 15 aprile. Acconto di 100 € all’atto dell’iscrizione e saldo settimana prima della partenza.

1) Bonifico sul C.C. Amici della Bici Brescia IBAN: IT 86 M051 1611 2030 0000 0011776 specificando PIC Brescia-Trieste;

2) Iscrizione diretta al Punto Bike di Largo Formentone il giovedì pomeriggio o il sabato mattina

Percorso di circa 370 km per raggiungere Trieste e circa 40 in Trieste; si percorreranno soprattutto piste ciclabili o strade secondarie, tutte asfaltate. Supporto logistico di furgone/i per borse, ristori e assistenza.

  • 1. Sabato 30 maggio: ritrovo ore 7,30 (IVECO) e partenza ore 8,00 da Piazza Loggia per Vicenza (km 140 circa), visita alla città, cena e pernottamento.
  • 2. Domenica 31 maggio: partenza ore 8 da Vicenza per raggiungere Latisana (km 150 circa) visita città, cena e pernottamento
  • 3. Lunedì 1 giugno: partenza ore 8 da Latisana per raggiungere Trieste (km 80 circa), visita alla città, cena e pernottamento
  • 4. Martedì 2 giugno: partenza ore 8 da Miramare per raggiungere la Risiera di San Sabba dove alle ore 10 si svolgerà la prima visita guidata. A seguire, spostamento verso la Foiba di Basovizza per la visita guidata alle ore 15, passando per l’ex Ospedale Psichiatrico.
  • Al termine della visita della foiba rientro a Brescia in autobus con carrello porta bici. Ovviamente per chi fosse interessato è possibile il rientro in bicicletta (in autonomia).

 

 


Privacy  -  Informativa cookie
Statistiche     

Questo sito utilizza cookie per scopi funzionali. Continuando a navigarci ne accetti le condizioni.