torino01torino02A Erto abbiamo portato la testimonianza nostra e di 'Bici e Dintorni - Fiab Torino' in aggiunta alle molte altre già pervenute da ogni parte d'Italia.
Siamo partiti da Enego (Altopiano di Asiago) ed abbiamo raggiunto Belluno la mattina di lunedì 2 settembre. Da Belluno, procedendo lungo la sponda sinistra orografica del Piave abbiamo toccato le località di Levego, Ponte nelleAlpi, Soverzene,Provagna, Dogna, Codissago per poi proseguire in salita sino alla diga del Vajont.
Da qui ci siamo portati sulla vecchia strada a destra, che passa sotto le pendici del monte Toc e siamo arrivati ad Erto dal lato Est del paese.
Dopo le prime foto (non abbiamo trovato nessuno che ci scattasse una foto insieme) siamo entrati a visitare Erto ed abbiamo fatto una 'fermata' alla trattoria del Gallo Cedrone.
Usciti da Erto, dopo aver scattato alcune foto anche al cartellone stradale ovest, ci siamo fermati a Casso ed alla cappella del Vajont.
Con la nostra visita ad Erto abbiamo inteso unirci, a titolo personale ed a nome di Bici e Dintorni-Torino, al dolore per la grande tragedia  che mezzo secolo fa ha colpito quei luoghi ed al rammarico per il fatto che quanto è accaduto poteva e doveva essere evitato.
Ringraziamo Paciclica di Brescia e la Fiab per l'ideazione della iniziativa e lo stimolo a parteciparvi.

Silvana e Guido Albertella (Bici e Dintorni - Torino)

Privacy  -  Informativa cookie
Statistiche     

Questo sito utilizza cookie per scopi funzionali. Continuando a navigarci ne accetti le condizioni.