solar impulseSolar Impulse, l’aereo 100% a energia solare ce l’ha fatta a portare a termine quella che sembrava una mission impossible fra le più temerarie.
L'altro ieri mattina ha concluso felicemente il suo

 

giro del mondo iniziato il 9 marzo 2015 (40.000 km in 16 tappe, media oraria in volo 80 km).
Ci sembra una notizia bella e da condividere. Perchè intanto il concetto di mobilità sostenibile entra nel trasporto aereo che come consumi energetici è fra i più insostenibili, ma soprattutto per le finalità dell’impresa dichiarate dal suo ideatore e pilota, lo svizzero Bernard Piccard  (che cominciò a pensarla 15 anni fa circondato da diffidenza e derisione): “Dimostrare come sia possibile sostituire tecnologie vecchie e inquinanti con altre pulite, risparmiando energia e riducendo le emissioni di CO2". Prima frase detta uscendo dalla cabina di pilotaggio: "Più che un successo nella storia dell’aviazione è un successo nella storia dell’energia. Abbiamo le soluzioni e la tecnologia: fra 10 anni voleranno aerei elettrici per 50 passeggeri". E infine la frase che ha valore di monito: "Noi non dovremmo accettare che il mondo sia inquinato solo perché abbiamo paura di pensare diversamente".
Così ci sembra un po’ più vero che un altro mondo (meno dipendente dalle fonti fossili) è possibile.

 

 



Privacy  -  Informativa cookie
Statistiche     

Questo sito utilizza cookie per scopi funzionali. Continuando a navigarci ne accetti le condizioni.